Nota

Elisa Ossino

2017

È familiare per la sua essenzialità grafica, che la rende bidimensionale. Un archetipo. Solo un segno poetico che svela la sua funzionalità, con i due tavolini sullo stelo, nel modello da terra. E con le aste snodabili e riposizionabili, che proiettano il cono di luce dove occorre, anche in quello da muro.

Lampada a LED

Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie.

Maggiori Informazioni chiudi