Campo D'oro

Paolo Pallucco & Mireille Rivier

2005

Trasformista e dinamico, Campo d’oro non finisce di stupire. Chiuso appare quadrato, aperto è un tavolo in divenire. Tre elementi a trapezio ruotano su due cerniere, e il gioco è fatto. Il piano a geometria variabile si apre e si chiude in diverse combinazioni. Per il pranzo, il lavoro e lo studio. In due o tre o in tanti, Campo d’oro abbatte i confini e si adatta a qualsiasi necessità. In spazi fluidi e aperti, è all’insegna della flessibilità dell’abitare. Una scelta di grande armonia e di grande libertà.

Tavolo con geometria variabile.

Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie.

Maggiori Informazioni chiudi