Ingo Maurer

Ingo Maurer (Isola di Reichenau/Germania, 1932) Designer. Ha studiato graphic design in Svizzera e Monaco di Baviera. Nel 1960 si trasferisce negli Stati Uniti, dove per tre anni lavora come freelance designer per vari clienti, tra cui IBM. Tornato in Germania nel 1966 fonda l’azienda design M, a Monaco di Baviera, per introdurre sul mercato i suoi progetti luce, il primo dei quali è la celebre Bulb: una lampada di Pop Art ed entrata nella collezione di design del MoMA nel 1969. A partire da allora, Maurer si fa un nome con un design insolito e non commerciale che poi applicherà anche in progetti di illuminazione per luoghi privati e pubblici. Dalla metà degli Anni 90 studia e sfrutta gli effetti estetici del LED e delle componenti tecniche, quali i circuiti stampati. Ingo Maurer: Lumière Hasard Réflexion, alla Fondation Cartier pour l’Art Contemporain a Jouy-en-Josas nel 1989, è la prima di una serie di mostre personali che costellano la sua carriera. Coronata, nel 2010 con il Design Award della Repubblica Federale di Germania, e nel 2011 dal Compasso d’Oro ADI alla Carriera.