Chab-table

Chab-table

Nendo

2005

Il nome, ‘chabudai’ in giapponese, evoca un tavolino da tè. E proprio a questo guarda il progetto di Nendo che unisce l’essenzialità del segno all’eleganza dell’esecuzione. Una struttura leggera, che si può modulare in due altezze diverse per una massima flessibilità: il piano bianco e nero, con bordo in faggio curvato, è appoggiato a una base tubolare esile e allo stesso tempo stabile. Il piano è un vassoio che può vivere anche in autonomia.

Tavolino con vassoio.

De Padova

Newsletter